Il contratto di locazione non registrato è nullo e il pagamento del canone di affitto in nero, in quanto esecuzione di un contratto nullo, va restituito.

Che succede se l’affitto non è registrato? Il contratto è nullo, o meglio inesistente: è come se non fosse mai stato stipulato, anche se esiste una scrittura privata tra le parti. Questo documento è carta straccia e non ha valore neanche tra l’inquilino e il padrone di casa. Con la conseguenza che, in caso di mancato pagamento del canone di affitto, il locatore non potrà utilizzare il contratto per chiedere un decreto ingiuntivo nei confronti del conduttore. È quanto chiarito dalla Cassazione con una sentenza pubblicata ieri [1].

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: http://www.laleggepertutti.it/142851_affitto-non-registrato-della-casa-il-canone-va-restituito

Autore:  Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other