Per usufruire delle agevolazioni previste per l’acquisto della “prima casa” (detraibilità interessi per accensione mutuo) è sufficiente che uno solo dei coniugi acquirenti abbia la residenza nell’immobile oggetto dell’acquisto.

Il caso di un coniuge che proceda ad acquistare un immmobile con le caratteristiche oggettive di “prima casa” in comunione legale rientra tra le “situazioni particolari” che non sono citate dall’Agenzia delle Entrate nella sua guida “Fisco e casa: acquisto e vendita” di recente pubblicazione.

Le agevolazioni fiscali previste dal legislatore per l’acquisto della “prima casa” costituiscono una vera e propria “croce e delizia” per il contribuente italiano essendo il prodotto di una legislazione che nel tempo si è stratificata in un corpus complesso e di non sempre facile interpretazione. Proprio per questa ragione l’Agenzia delle Entrate ha provveduto ad editare una sorta di vademecum titolato “Fisco e casa: acquisto e vendita”……………..

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: http://www.laleggepertutti.it/121490_agevolazione-prima-casa-chiarimenti

Autore: Massimo Pipino

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other