Assegnazione della casa coniugale ipotecata: cosa succede?

Da in Articles con 0 Comments

Si può ipotecare la casa coniugale che il giudice ha affidato al coniuge dopo la separazione?

Quando una coppia decide di separarsi, la conflittualità riguarda principalmente l’affidamento dei figli minori e la casa coniugale. Riguardo a quest’ultimo aspetto, la legge tende a preservare l’habitat familiare, nel senso che il coniuge affidatario ha il diritto di vivere insieme ai figli nella stessa casa goduta in costanza di matrimonio. Spesso, però, marito e moglie si scontrano per esigenze diverse: da un lato, il coniuge non proprietario vuole continuare a vivere nella stessa casa, dall’altro lato, il coniuge proprietario dell’immobile vuole tutelare il suo diritto di proprietà (soprattutto quando si forma una nuova famiglia).

Ma in caso di assegnazione della casa coniugale ipotecata: cosa succede? Te lo spiego in questo articolo.

 

 

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: https://www.laleggepertutti.it/363877_assegnazione-della-casa-coniugale-ipotecata-cosa-succede?fbclid=IwAR39Aylrrlt-VpkrbZ8dvJUvwau2ePbNMpZCpzeiaouFo0xz2MZ2IXMZQwQ

Autore: Marina Moretti

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other