Bonus prima casa: spetta se acquisto e intesto a mio figlio?

By in Articles with 0 Comments

I genitori possono raddoppiare il bonus prima casa se ne acquistano una seconda, con le stesse agevolazioni, a patto però che la intestino al figlio. Non rileva il fatto che non sia quest’ultimo a pagare il relativo prezzo.

Insieme a tua moglie e a tuo figlio, ancora minorenne, vivete in un immobile che, a suo tempo, hai acquistato pagando l’Iva al 4%, ossia con il bonus fiscale sulla prima casa. Di recente sei riuscito a mettere da parte un po’ di soldi e, con questi risparmi, vorresti acquistare un secondo appartamento, magari da adibire a uso investimento, dandolo in affitto. Se comprassi l’immobile intestandolo a te stesso pagheresti le imposte in misura ordinaria, visto che hai già una “prima casa” e che non è concesso usufruire due volte del bonus. Vorresti però risparmiare. Così ti chiedi se sia possibile ottenere il beneficio fiscale intestando la casa a tuo figlio. Ti chiedi, in altre parole, se spetta il bonus prima casa a chi acquista e intesta la casa al figlio? Il tuo dubbio è che, non avendo quest’ultimo ancora 18 anni e non possedendo un proprio reddito, apparirà chiaro all’Agenzia delle Entrate che a pagare il prezzo sei stato tu e che quindi sei tu il vero acquirente. Come si risolve la questione? Le cose stanno nel seguente modo.

 

 

 

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo:https://www.laleggepertutti.it/218199_bonus-prima-casa-spetta-se-acquisto-e-intesto-a-mio-figlio

Autore: Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

 

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other