fbpx

Di prossima pubblicazione una circolare-guida Entrate-Caf sul visto di conformità per il prossimo 730.

Per le spese sostenute dal 1° gennaio 2016, il bonus ristrutturazioni spetta anche al convivente more uxorio del proprietario dell’immobile anche in assenza di un contratto di comodato. La disponibilità dell’immobile da parte del convivente risulta, infatti, insita nella convivenza che si esplica ai sensi della legge n. 76/2016.

Nel caso in cui l’immobile su cui sono stati effettuati degli interventi agevolati venga venduto o donato, in mancanza di uno specifico accordo nell’atto di trasferimento, la detrazione non utilizzata può essere mantenuta in capo al venditore tramite una semplice scrittura privata autenticata, firmata da entrambe le parti, in cui si dà atto che questo accordo esisteva fin dalla data del rogito.

 

 

Continua al seguente indirizzo: http://www.casaeclima.com/ar_30805_bonus-ristrutturazioni-arrivo-nuovi-chiarimenti-agenzia-delle-entrate.html

Sito Web: www.casaeclima.com

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other