Alla cancellazione del pignoramento immobiliare può provvedere il creditore una volta ottenuto il pagamento o il conservatore dei registri per ordine del giudice.

La tua casa aveva un’ipoteca e, poiché hai perseguito nel tuo inadempimento senza pagare il debito, il creditore è “andato avanti” e ti ha notificato un atto di pignoramento immobiliare. Ora la casa non è solo ipotecata ma soggetta ad esecuzione forzata. Che significa? Che, dopo la consegna dell’atto di pignoramento vero e proprio fatta dall’ufficiale giudiziario o direttamente dal postino (in tal caso dovresti aver ricevuto una busta verde con l’indicazione «atti giudiziari») si è attivato in tribunale un procedimento volto a vendere l’immobile all’asta. Il tribunale farà innanzitutto calcolare il valore del bene pignorato; poi incaricherà un professionista per curarne la vendita e nominerà un custode. Seguiranno una serie di tentativi di vendita al “miglior offerente”.

 

 

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzohttps://www.laleggepertutti.it/177788_chi-cancella-il-pignoramento-immobiliare

Autore: Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other