Confedilizia: confermata l’interpretazione sull’applicabilità dell’aliquota del 10% ai contratti transitori

La cedolare secca sugli affitti con aliquota ridotta (10 per cento fino alla fine del 2017) si applica – oltre che ai contratti di locazione agevolati (3 anni più 2) e ai contratti per studenti universitari – anche ai contratti transitori di cui alla legge n. 431 del 1998, se stipulati nei Comuni nei quali i canoni sono definiti dalle parti all’interno dei valori minimi e massimi stabiliti, negli Accordi territoriali, per le fasce di oscillazione per le aree omogenee (aree metropolitane di Roma, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Torino, Bari, Palermo, Catania; Comuni confinanti con tali aree; altri Comuni capoluogo di provincia).

Continua al seguente indirizzo: http://www.casaeclima.com/ar_30084_cedolare-secca-affitti-nuovi-chiarimenti-agenzia-delle-entrate-.html

Autore:  Redazione

Sito Web: www.casaeclima.com

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other