Coronavirus, perché la paura del contagio fa calare le rate dei mutui

Da in Articles con 0 Comments

Da inizio anni gli indici Eurirs, sulla base dei quali si calcolano le rate dei mutui a tasso fisso (tanto i nuovi quanto le surroghe) sono scesi di circa 30 punti base, complici le tensioni finanziarie innescate dalle notizie sulla pandemia polmonare.

Gli scienziati stanno lavorando senza posa al vaccino del coronavirus, l’infenzione polmonare che è partita il 31 dicembre in Cina (nella città di Wuhan) e da allora ha causato quasi 500 morti (il 99% dei quali nel Paese asiatico secondo quanto riferito dall’Oms).

Le notizie arrivate nelle ultime ore, tra il 3 e il 4 febbraio, lasciano ben sperare. Secondo quanto riferito da una tv cinese un team di ricerca dell’Università di Zhejiang avrebbe già messo a punto un farmaco efficace. Inoltre uno scienziato britannico che guida la ricerca sul nuovo virus ha dichiarato a Sky che il suo team ha fatto un significativo passo avanti nella riduzione del normale tempo di sviluppo, da 2-3 anni ad appena 14 giorni.

 

 

 

Continua su ilsole24ore.com al seguente indirizzo: https://www.ilsole24ore.com/art/coronavirus-perche-paura-contagio-fa-calare-rate-mutui-ACK5wPHB?fbclid=IwAR23IhIaeZAP3-ih4wsXNoFM4Wp22Bo0vFMhVoF9ouIa0mQkn7jJh5cRatM

Autore: Vito Lops

Sito Web: www.ilsole24ore.com

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other