Scale in cattiva manutenzione, tegole e calcinacci che cadono dal tetto o dall’intonaco dell’edificio, buche, fosse e fili dell’alta tensione non coperti: i singoli condomini possono perdere la casa se qualcuno si fa male.

Hai mai pensato a cosa potrebbe succedere se qualcuno dovesse farsi male proprio negli spazi di proprietà del condominio in cui tu hai un appartamento e ciò avvenisse perché magari il pericolo non è stato correttamente segnalato o una delle parti comuni non è stata protetta e sottoposta alla regolare manutenzione? Pensa a una scala scivolosa o appena lucidata, senza che gli addetti alle pulizie abbiano apposto l’apposito cartello; pensa a un ascensore che si rompa; a una buca nel giardino non segnalata o ai fili della corrente scoperti; pensa a un albero sul punto di cadere, ai calcinacci che piovono giù con facilità dall’intonaco dell’edificio, alla tegola del tetto, al vaso condominiale che vada a finire in testa a un passante per colpa del vento.

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: http://www.laleggepertutti.it/127911_chi-costruisce-sul-terreno-altrui-perde-la-proprieta

Autore:  Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other