E’ attivo il sito web www.casa.governo.it, curato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che raccoglie tutte le informazioni, le guide e i materiali illustrativi utili per orientarsi tra le misure per l’acquisto della casa, la ristrutturazione o l’arredo.

Riportiamo le Faq a cura dell’Agenzia delle Entrate sulle detrazioni per le ristrutturazioni edilizie, le riqualificazioni energetiche degli edifici e l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

F.A.Q.

1) Sono un inquilino e ho sostenuto la spesa per i lavori di ristrutturazione. Ho diritto alla detrazione, oppure questa spetta solo ai proprietari?

La detrazione spetta a chi sostiene la spesa. Quindi, non solo i proprietari degli immobili (o i titolari di altri diritti reali, come nuda proprietà, usufrutto, uso, abitazione o superficie), ma anche, per esempio, i locatari o i comodatari. Inoltre, va ricordato che, se sostiene la spesa e i bonifici e le fatture sono a lui intestate, ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile su cui sono eseguiti i lavori.

2) Sto per vendere l’appartamento ristrutturato. Perderò la detrazione?

La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo. Nei casi in cui l’immobile venga ceduto prima dei 10 anni le quote residue del “bonus” si trasferiscono automaticamente all’acquirente, a meno che non ci sia un accordo diverso tra le parti.

3) Ho eseguito i lavori di ristrutturazione nell’appartamento che ho in affitto. Se prima dei 10 anni cambio casa, perdo il diritto alle quote residue di detrazione?

…………..

Continua su casaeclima.com al seguente indirizzo: http://www.casaeclima.com/ar_27597_detrazioni-fiscali-bonus-arredi-tutte-le-faq-agenzia-entrate.html

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other