fbpx

Il testamento non può disporre di tutti i beni del soggetto deceduto: una quota, detta legittima, spetta per legge ai parenti più stretti , i quali, se lesi in tale diritto, possono impugnare il testamento entro 10 anni dalla morte del testatore.

La legge riserva in ogni caso una parte dell’eredità, anche in contrasto con la volontà espressa in un testamento o in una donazione, ai cosiddetti legittimari (ossia quanti hanno uno strettissimo legame di sangue o di coniugio con il testatore ed a cui spetta sempre una quota di eredità anche contro la volontà del testatore). Essi non possono quindi essere esclusi dalla successione.

I legittimari sono:…..

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: http://www.laleggepertutti.it/39849_eredita-cose-la-legittima-e-la-disponibile-i-termini-per-impugnare-il-testamento#sthash.9tNJQG1j.gbpl

Autore:  Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other