Se l’inquilino del piano di sotto lamenta infiltrazioni di acqua e macchie di umidità, che dipendono da un rubinetto e da una valvola rimasta aperta, a risponderne è l’inquilino o il locatore?

Quando un appartamento dato in affitto determina infiltrazioni di acqua che vanno a danneggiare l’immobile del vicino posto al piano di sotto, quest’ultimo può chiedere il risarcimento del danno solo al locatore e non al conduttore: l’inquilino, infatti, non è responsabile dei danneggiamenti procurati dall’appartamento non di sua proprietà, salvo che il fatto sia a lui completamente addebitabile e il padrone di casa non abbia potuto impedirlo. Dunque, la conduttura…..

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: http://www.laleggepertutti.it/124436_infiltrazioni-a-risarcire-e-linquilino-o-il-padrone-di-casa

Autore: Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other