Atti persecutori in condominio: se il vicino di casa ce l’ha con te e ti fa continui dispetti o tenta di danneggiare i tuoi beni, fino a diventare una vera e propria mania.

Lo stalking, ossia il delitto di atti persecutori [1], si può verificare non solo tra ex coniugi, partner e ammiratori segreti (ipotesi, di certo, numerose), ma in qualsiasi ambito, lavorativo e non, come ad esempio all’interno di un condominio: in tal caso si usa parlare di stalking condominiale. Anzi, proprio in tali ambienti “domestici” le ipotesi di comportamenti problematici e di disturbo risultano sempre più numerose: comportamenti ossessivi di chi, ad esempio, ruba la posta altrui……

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: http://www.laleggepertutti.it/123738_lo-stalking-condominiale

Autore: Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other