Le banche non possono finanziare più dell’80% del valore della casa: altrimenti il mutuo è nullo. 

Se ti è mai capitato di chiedere un mutuo alla banca, ti sarai accorto che, prima della concessione del finanziamento, l’istituto di credito invia un perito a valutare il valore della casa che stai per acquistare. Questa procedura è necessaria per definire l’esatto importo che la banca potrà prestare al cliente. E ciò al fine di evitare che il mutuatario possa ottenere più soldi di quanti ne vale la casa, situazione che, in caso di inadempimento e di vendita all’asta dell’immobile, potrebbe pregiudicare la banca stessa, la quale non avrebbe più modo di recuperare parte del denaro prestato. Ecco perché il mutuo non è uguale al valore della casa.

 

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: https://www.laleggepertutti.it/153982_perche-il-mutuo-non-e-uguale-al-valore-della-casa

Autore:  Redazione

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other