Tar Campania: non è assentibile né con DIA né con permesso di costruire l’ampliamento oltre i limiti massimi di superficie consentiti dal regolamento urbanistico comunale.

Con la sentenza n. 5973/2016 pubblicata il 27 dicembre, la terza sezione del Tar Campania rammenta che, come chiarito dalla giurisprudenza, “i soppalchi sono sottratti al regime del permesso di costruire, in quanto qualificabili come interventi di restauro o risanamento conservativo, solo ove siano di modeste dimensioni e non siano idonei a creare un ambiente abitativo (ad esempio, deposito, ripostiglio).Al contrario, la realizzazione di un soppalco rientra nel novero degli interventi di ristrutturazione edilizia, qualora lo stesso determini una modifica della superficie utile dell’appartamento, con conseguente aggravio del carico urbanistico”, come nel caso in cui si realizzino ulteriori vani abitativi.

Continua al seguente indirizzo: http://www.casaeclima.com/ar_29873_soppalchi-scopo-residenziale-quando-necessario-permesso-costruire-.html

Autore:  Redazione

Sito Web: http://www.casaeclima.com/home_.html

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other