Superbonus 110%: le ultime novità

Da in Articles con 0 Comments

Nell’agevolazione rientrano i lavori sulle seconde case che non siano villette unifamiliari. Attenzione alle false attestazioni: sanzioni pesantissime.

Anche per le seconde case sarà possibile usufruire del superbonus del 110% sui lavori di ristrutturazione edilizia mirati al miglioramento energetico dell’edificio. Ad una condizione, però: che non si tratti di una villetta unifamiliare. Significa che, ad esempio, se si ha la seconda abitazione al mare in un condominio, si rientra nell’agevolazione. Secondo il decreto Rilancio, infatti, non possono beneficiare del superbonus le «persone fisiche, al di fuori dell’attività di impresa, arti e professioni, su edifici unifamiliari diversi da quello adibito ad abitazione principale».

Novità anche sul fronte assicurativo. La polizza della responsabilità civile che riporta un massimale basato sul numero di attestazioni rilasciate o sugli importi degli interventi da certificare non potrà essere inferiore a 500mila euro. In questo modo, dice la legge, il cittadino ed il bilancio dello Stato sono al sicuro in caso di eventuale risarcimento dei danni causati dall’attività svolta.

 

 

Continua su laleggepertutti.it al seguente indirizzo: https://www.laleggepertutti.it/400563_superbonus-110-le-ultime-novita?fbclid=IwAR0joUhzf3oZLOCa8SjgYJ-WPPnNVKtOUH2iwrBzK53TpNSR-IhdovHvxJM

Autore: Carlos Arija Garcia

Sito Web: www.laleggepertutti.it

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other